Chiesa di San Francesco, Terni

CHRISTMAS CONCERT 2018

  • Permalink  
  • Chiesa di San Francesco, Terni

intro al concerto

INGRESSO LIBERO fino a esaurimento posti.

SCARICA IL PROGRAMMA DI SALA

PROGRAMMA

Antonio Vivaldi
“Le Quattro Stagioni”
da “Il Cimento dell’Armonia e dell’Invenzione”, op. VIII

Astor Piazzolla
“Las Cuatro Estaciones Porteñas”
(Le Quattro Stagioni “da Buenos Aires”) versione per violino e archi di L. Desyatnikov

A. Vivaldi Concerto per violino in mi magg., op. VIII, n. 1 RV 269 La Primavera
I. Allegro II. Largo III. Allegro

A. Piazzolla Verano Porteño (Estate “da Buenos Aires”) Allegro moderato – Lento – Tempo I – Lento – Tempo I

A. Vivaldi Concerto per violino in sol min., op. VIII, n. 2 RV 315 L’Estate
I. Allegro non molto – Allegro
II. Adagio e piano – Presto e forte
III. Presto

A. Piazzolla Otoño Porteño
(Autunno “da Buenos Aires”)
Allegro moderato – Lento – Allegro moderato – Lento – Allegro moderato

A. Vivaldi Concerto per violino in fa magg., op. VIII, n. 3 RV 293 L’Autunno
I. Allegro II. Adagio molto III. Allegro

A. Piazzolla Invierno Porteño
(Inverno “da Buenos Aires”)
Lento – Più mosso – Lento – Allegro – Lento – Più mosso

A. Vivaldi Concerto per violino in fa min., op. VIII, n. 4 RV 297 L’Inverno
I. Allegro non molto II. Largo III. Allegro

A. Piazzolla Primavera Porteña
(Primavera “da Buenos Aires”)
Allegro – Lento – Tempo I – Lento – Tempo I

STEFAN MILENKOVICH

Stefan Milenkovich, nato a Belgrado nel 1977, inizia a studiare il violino all’età di tre anni dimostrando subito un’eccezionale attitudine. A soli sei anni si esibisce per la prima volta da solista con l’orchestra, dando così inizio a una carriera strabiliante che lo porta in breve tempo a esibirsi anche per Ronald Reagan, Mikhail Gor- baciov e Giovanni Paolo II. A sedici anni ha raggiunto il traguardo del millesimo concerto, a Monterrey in Mes- sico. Ha conquistato numerosi premi in altrettanti con- corsi internazionali: Indianapolis (USA), Tibor Varga (CH), Queen Elizabeth (BE), Yehudi Menuhin (GB), Lipizer di Gorizia, Paganini di Genova, Ludwig Spohr di Hannover. Il suo talento è ormai universalmente rico- nosciuto e i direttori (tra cui Lorin Maazel, Daniel Oren, Neville Marriner) e le orchestre con cui ha collaborato lo testimoniano: Berliner Symphoniker, Orchestra di Stato di San Pietroburgo, Orchestra del Teatro Bolshoi, Helsinki Philharmonic, Orchestra di Radio-France, Orchestra Nazionale del Belgio, Filarmonica di Belgra- do, Indianapolis Symphony Orchestra, New York Chamber Symphony Orchestra, Chicago Symphony Orchestra, ecc. Nell’ambito della musica da camera è in- vitato regolarmente alle Jupiter Chamber Music Series; è inoltre fondatore e membro del Corinthian Piano Trio e più recentemente del Formosa Quartet. La sua disco- grafia include le sonate e partite di Bach e l’integrale delle composizioni per violino solo di Paganini (Dyna- mic 2003). È impegnato anche in cause umanitarie: nel 2003 gli è stato attribuito il riconoscimento “Most Human Person”. Ha preso parte a numerosi concerti pa- trocinati dall’UNESCO, esibendosi al fianco di Placido Domingo, Lorin Maazel, Alexis Weissenberg e Yehudi Menuhin. Per quanto riguarda l’attività didattica, nel 2002 è stato assistente di Itzhak Perlman alla Juilliard School di New York, prima di accettare l’attuale incarico di professore di violino all’Università dell’Illinois (Urba- na-Champaign, USA).
www.stefanmilenkovich.com

ORCHESTRA FILARMONICA MARCHIGIANA – FORM

The FORM (Orchestra Filarmonica Marchigiana) philharmonic orchestra is one of the 13 institutions officially recognised by the Italian Ministry of Cultural Heritage.

The FORM has a wide repertoire in the field of opera and symphony, with a very high artistic and interpretative flexibility, as shown by the collaboration with several musicians and directors such as Gidon Kremer, Natalia Gutman, Vladimir Ashkenazy, Ivo Pogorelich, Uto Ughi, Salvatore Accardo, Alexander Lonquich, Mario Brunello, Gustav Kuhn, Woldemar Nelsson, Donato Renzetti, Andrea Battistoni.

The FORM philharmonic orchestra’s concert schedule is particularly attentive to the music organisations and institutions of its territory and cooperates with them, paying special attention to the young generations of students.

The FORM orchestra also regularly takes part in national and international events, such as the end of the year’s concert at Quirinale (2005); the Concert for life and peace – Rome, Bethlehem, Jerusalem (2006), the concert for the National young people’s meeting in Loreto (2007), the International Izmir festival (2009) and the International Hammamet festival (2010), the concert in honor of the Pope Benedict XVI (2011), the “De-Sidera” concert with the musician Giovanni Allevi (2011), the opening of the Rossini Opera Festival with the symphonic concert “La bottega fantastica – Omaggi d’autore a Gioacchino Rossini”  (2012), Giuseppe Verdi’s “La Traviata” at the Muscat Opera House (2013).

Thanks to its versatility, the FORM philharmonic orchestra’s productions go far beyond the classical and contemporary repertoire, with several forays into the jazz field and the great songwriters’ repertoires. An evidence of that is represented by the collaborations with Paolo Fresu, Danilo Rea, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Martin Wind, Joe La Barbera, Gino Paoli, Francesco De Gregori e Max Gazzé.

The artistic director of the FORM philharmonic orchestra is Fabio Tiberi, while the director is Houbert Soudant.
www.larmonicamarchigiana.com

wpcf-luogo:
Chiesa di San Francesco, Terni

Log in or Sign Up

Questo sito o gli strumenti di Terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies, necessari al suo funzionamento o utili alle finalità indicate nella cookies Policy. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la cookie policy. Cliccando su Autorizza, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookies Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi