TEATRO VERDI TERNI
intero € 15,00
ridotto € 12,00

P.A.F. TRIO & ALEX PINNA
LIVE DRAWING

PAOLO FRESU tromba, flicorno e multieffetti
FURIO DI CASTRI contrabbasso    ANTONELLO SALIS pianoforte e fisarmonica
ALEX PINNA optical pen

L’idea base di questo “Live drawing” sta nel cercare di essere sintonizzato sulla lunghezza d’onda dei musicisti; provare ad immergermi nella trance creativa che si crea con la concentrazione, il suono, l’energia del palco e del pubblico e trasformare tutto in segni il più possibile fluenti andando a pescare dalla mia iconografia e scoprendone di nuove, lasciando quindi il massimo spazio possibile all’improvvisazione e alle emozioni. [Alex Pinna]

P.A.F. TRIO

All’inizio del 1990, dopo avere suonato molti anni insieme in varie formazioni, Paolo Fresu e Furio di Castri hanno iniziato a collaborare in duo, seguendo l’idea di esplorare le relazioni tra musica acustica e elettronica con due strumenti “fisici” come la tromba e il contrabbasso e attraverso un repertorio di composizioni originali, standards e creazioni estemporanee, dovute anche all’uso di effetti elettronici. Il grande interesse che è cresciuto intorno a questo progetto è testimoniato dalla produzione di 5 CD, da centinaia di concerti eseguiti in Italia, Europa, in Cina e Giappone, e dalla produzione di molti lavori in contesti multimediali (danza, cinema, teatro, video, arte contemporanea, ambiente). Concepito come un progetto aperto, il duo si è espanso spesso verso formule “duo più uno” o “doppio duo”, con la partecipazione di ospiti speciali come musicisti, attori, mimi e danzatori. In questo ambito sono state rilevanti le collaborazioni con il pianista inglese John Taylor nel 1992 e ’93, con il percussionista Naco nel 1993 e ’94, con il percussionista Pierre Favre e il pianista norvegese Jon Balke nel 1995 e 1996. L’incontro con il multi-strumentista Antonello Salis è avvenuto nel 1995 e ha rappresentato fin dall’inizio una nuova avventura sonora. In poco più di un anno i tre musicisti hanno tenuto una lunga serie di concerti sia in ambiti jazzistici (Ginevra, Parigi, Torino, Padova, Roma, Pisa, Basilea, Losanna) che di ‘frontiera’ (incontri con la poesia, la danza, l’arte contemporanea). I progetti più emblematici di questa direzione sono il CD Rom Plus interattivo su un’opera dello scultore Flavio Piras (il primo del genere che sia mai stato realizzato in Italia) e la collaborazione all’interno di ‘Sonos e Memoria’ – progetto multimediale di cinema e musica dal vivo – che dopo essere stato presentato al Premio Solinas (La Maddalena) e alla Mostra del cinema di Venezia nell’estate 1995, è stato rappresentato nel corso del ’96 a Nizza, Strasburgo, Milano, Cagliari, Alghero, Sassari, Rio de Janeiro, São Paulo. Nel corso del 1998 è stato pubblicato per la Splasc(h) Records un cd registrato dal vivo a Capodistria, che testimonia l’altissima caratura artistica di questa formazione, sempre più apprezzata anche a livello internazionale.

ALEX PINNA

Nato nel 1967 ad Imperia. Vive e lavora a Torino. Diploma in Pittura conseguito nel 1990 presso l’Accademia di Belle Arti di Brera in Milano. Dal 1989 partecipa a numerose mostre collettive e personali in Italia e all’estero tra cui: “Contasudime” galleria Ciocca arte contemporanea, Milano, “Alex Pinna” Rocca di Bertinoro, Cesena; “Muovi bene il tuo pensiero”, Terni, galleria Ronchini; “Via vai”, Roma, Casa delle Letterature; “Dagli corda”, Monza, teatro Manzoni; “Liberitutti”, Milano, galleria Ciocca arte contemporanea; “Ancora?”, Trieste, spazio Juliet; “Quella nuvola sembra un gelato”, Roma, galleria De Crescenzo & Viesti; “Sgrunt!”, Torino, galleria Caterina Fossati; “Mi è sembrato di vedere un gatto”, Milano, Viafarini; “Generazionale” Vicenza, Basilica Palladiana; “Totemica”, Mantova, Casa del Mantegna “Sui generis” Milano, PAC; “Fabulae… fabularum” New York, Trans Hudson gallery; “Animals animaux tiere animali” S. Gimignano, galleria Continua; “Aperto 97” Trevi Flash Art Museum; “Des histories en formes” Centre national d’arte contemporain, Magasin Grenoble; “Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del mediterraneo” Modern Galerija Museo of modern art, Rijeka, Croazia. Nel 2000 è consulente artistico del programma “Sexy Dolls” per MTV Italia e nell’estate del 2002 collabora con una “Live Drawing” al concerto del trio di Uri Caine al festival “Time in Jazz” di Berchidda.

ascolta Paolo Fresu su iTunes…
www.paolofresu.it
www.furiodicastri.ijm.it
antonellosalis.net
www.alexpinna.org

wpcf-luogo:
TEATRO VERDI TERNI
wpcf-ticket:
BUY TICKET
wpcf-info-ticket:
intero € 15,00
ridotto € 12,00
wpcf-ascolta-su-spotify:

Log in or Sign Up

Questo sito o gli strumenti di Terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies, necessari al suo funzionamento o utili alle finalità indicate nella cookies Policy. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta la cookie policy. Cliccando su Autorizza, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookies Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi